click vs visite: una storia infinita

by Luca Rabboni

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr

Oggi mi piacerebbe trattare una tematica che dovrebbe essere abbastanza basilare per coloro lavorano nel mondo della Digital Analytics o che comunque ne hanno a che fare, ma che purtroppo è spesso ancora troppo poco chiara: come mai c’è una discrepanza tra il numero di click e il numero di visite al sito?

Prima di inziare ad elencare i motivi di questa differenza credo sia bene ricordare che click e visite sono due metriche differenti, che vengono calcolate in maniera diversa e soprattutto vengono collezionate da strumenti diversi (rispettivamente adservers o adwords e analytics tools).

Ovviamente il presupposto di partenza è che il tool di analytics utilizzato sia settato correttamente e che quindi la discrepanza tra click e visite non sia un errore tecnico.

Fatta queste premesse possiamo partire con un bel elenco di tutte le motivazioni :) :

  1. Le sessioni in Google analytics durano numero di interazioni più 30 minuti di inattività se io in questo tempo clicco più volte su un banner avrò 1 visita totale e n. click. Ad esempio se clicco su un banner atterro su un sito clicco il tasto indietro e poi nuovamente sul banner perchè mi sono dimenticato di controllare una cosa sul sito avrò totalizzato 2 click e 1 visita (in un attimo abbiamo già totalizzato una differenza del 100%!).
  1. Se clicco sul banner e chiudo la pagina di atterraggio prima che venga eseguito lo script di Google Analytics non sarà registrata nessuna visita nonostante abbia collezionato un click.
  1. Gli utenti potrebbero aver scelto di non essere tracciati in questo caso ad ogni click non corrisponderà nessuna visita.
  1. Reindirizzamenti o Pop-up in apertura di pagina potrebbero inficiare il corretto tracciamento di una visita.
  1. La richiesta di accettazione dei cookie può impedire il tracciamento della visita fino a che l’utente non acconsente.
  1. Se un utente è atterrato sul vostro sito dopo esser stato esposto a campagna e ritorna entro 6 mesi da una sorgente che non sia a pagamento, questa sarà attribuita nuovamente alla campagna. In questo caso quindi un click genera due visite.
  1. Generalmente gli Adserver (così come Adword) sono settati in modo da eliminare i click che non sono ritenuti affidabili perchè probabilmente provenienti da bot. GA invece registra l’atterraggio sul sito e quindi la visita.

In conclusione possiamo dire che sono svariati i motivi per cui potete rilevare una differenza tra click e visite, ma, al di là delle motivazione tecniche, il messaggio che vorrei far passare con questo articolo riprendendo l’incipit di questo post è che queste sono due metriche totalmente differenti tracciate da due strumenti diversi. Non esistono benchmark per cui è accettabile una variazione tra il 15-20% mentre una differenza del 60% indica qualche problema.

Ovviamente se c’è una grossa differenza è opportuno fare degli approfondimenti, ma l’unico modo per farlo è quello di utilizzare i vostri dati come benchmark e analizzare eventuali picchi o anomalie, di certo non affidandovi a presunti dati benchmark universali.