Migrare alla nuova interfaccia del Google Tag Manager

by Luca Rabboni

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr

Da qualche tempo ormai Google ha rilasciato una nuova interfaccia del Google Tag Manager su cui ultimamente abbiamo scritto alcuni post.

La vecchia versione è ancora fruibile al 100%, ma è probabile che Google non si concentri più sul suo sviluppo fino a deprecarla e rendere obbligatorio il passaggio alla seconda versione.

Come sempre vedere un tool con i propri occhi è la cosa migliore per cui vi suggerisco di dare un occhio alla nuova interfaccia a questo link tagmanager.google.com.

Non è solo un aggiornamento grafico, ma anche strutturale per quando il processo logico è al momento lo stesso, ed in particolare:

  • non esistono più le macro, ma delle variabili che sono state ampliate
  • le firing rules sono diventati triggers

 

Sull’utilizzo del nuovo Tag Manager avremo però modo di parlarne in altri post, in questo vorremmo prima di tutto spiegarvi come fare il passaggio da una interfaccia all’altra.

La prima cosa da dire è che non c’è un tasto magico che di colpo cambiera il layout del vostro Tag Manager, ma non disperate in pochi passaggi riuscirete a far tutto!

Il primo step prevede la creazione di un nuovo account. Se ve lo state chiedendo…si! vi verrà generato un nuovo container. Questo potrebbe essere il passaggio un po’ più laborioso perchè dovrete reincollare (voi o chi per voi gestisce il CMS del sito) lo snippet su tutte le pagine della vostra property.

Una volta implementato lo script dovete accedere alle funzioni di Admin e selezionare la voce “import container” come mostrato nel figura sotto

Google Tag Manager Import Container

A questo punto dovete selezionare il container che volete importare (basta guardare il codice alfa-numerico presente nel vecchio script) e confermare l’operazione.

Prima di procedere con la copia di tutti i dati fate una verifica che tutti i tag, trigger e variabili siano stati presi in modo da non perdervi niente.

Google Tag Manager Select Container

Noi siamo stati piuttosto fortunati e devo dire che non abbiamo mai avuto problemi, ma ricordatevi che la perdita di uno di questi elementi farebbe saltare alcuni dei tracciamenti implementati.

Fateci sapere se avete fatto anche voi la migrazione e se è filato tutto liscio! :)